Giornalismo medico scientifico in Norvegia

Ketil Slagstad, medico e redattore del Journal of the Norwegian Medical Association, prende spunto da una notizia pubblicata lo scorso febbraio sull’efficacia dei farmaci antidepressivi per fare alcune considerazioni sul ruolo del giornalismo medico-scientifico, sulla qualità dell’informazione medico-scientifica e sulle ripercussioni prodotte da informazioni scorrette o imprecise.

Continua la lettura di Giornalismo medico scientifico in Norvegia

Big Soda ha finanziato 96 gruppi e istituzioni sanitarie

Ho letto solo ora un articolo pubblicato sul Washington Post nel 2016; anche se è passato molto tempo, mi sembra importante riassumerlo e commentarlo.(1) L’autore, Kerry Lauerman, cita uno studio di due ricercatori della Boston University, Daniel Aaron e Michael Siegel, secondo il quale quasi 100 gruppi, istituzioni e associazioni che si occupano di salute negli USA hanno ricevuto finanziamenti dalle ditte che assieme sono identificate come Big Soda: la Coca Cola e la Pepsi Cola.

Continua la lettura di Big Soda ha finanziato 96 gruppi e istituzioni sanitarie

Big Tobacco, UNICEF e diritti dei bambini

La produzione, l’uso e il marketing del tabacco rappresentano una grave minaccia per il diritto alla salute dei bambini. Ciò rende la Convenzione sui Diritti dei Bambini uno strumento potenzialmente molto potente per il controllo del tabacco e fa dell’UNICEF, che verifica l’applicazione della Convenzione, un potenziale leader nella battaglia contro Big Tobacco.

Continua la lettura di Big Tobacco, UNICEF e diritti dei bambini

Giornata europea di azione contro la commercializzazione della salute

“In tutta Europa, milioni di persone hanno sperimentato e sperimentano difficoltà sempre maggiori nell’accesso alle cure, una riduzione nella qualità delle cure, la chiusura e la privatizzazione dei servizi sanitari, il deterioramento delle condizioni di lavoro per gli operatori e le operatrici della salute, un aumento dei prezzi dei farmaci…

Continua la lettura di Giornata europea di azione contro la commercializzazione della salute

Associazioni di pazienti e industria farmaceutica: c’è un tornaconto?

Kaiser Health News (KHN) lancia “Pre$cription for Power”, un database innovativo, il primo nel suo genere, in quanto raccoglie i dati sui finanziamenti elargiti da Big Pharma alle cosiddette associazioni di difesa dei pazienti. Disponibile su internet dal prossimo mese di maggio, questo archivio elettronico attualmente copre soltanto l’anno 2015, ma verrà aggiornato appena saranno disponibili altri dati.

Continua la lettura di Associazioni di pazienti e industria farmaceutica: c’è un tornaconto?

Trial di un vaccino contro la malaria in Africa e conflitti d’interesse

Nell’aprile 2017 i media annunciavano a gran voce che dal 2018 sarebbe stato disponibile un vaccino contro la malaria che avrebbe salvato decine di migliaia di vite. La notizia era basata sui trial che dovevano iniziare in Ghana, Malawi e Kenya su 750.000 bambini tra 5 e 17 mesi di età. L’autorizzazione per un trial così costoso sollevava molte domande, visti i deludenti risultati di trial simili ed avendo a disposizione altri strumenti per controllare la malaria, tutti sottofinanziati. Per non parlare dei conflitti d’interesse.

Continua la lettura di Trial di un vaccino contro la malaria in Africa e conflitti d’interesse

Verso una completa condivisione dei dati

Un RCT ben condotto non solo produce le conoscenze per le quali è stato impostato e quelle derivate da analisi per sottogruppi, ma con la condivisione dei dati si permette la verifica degli obiettivi primari, si possono evitare replicazioni inutili e generare nuove ipotesi investigative. Questo è il circolo virtuoso attraverso il quale la scienza progredisce e salva vite umane.

Continua la lettura di Verso una completa condivisione dei dati

Conflitti di interesse nascosti nei testi universitari di medicina

Provate a chiedere ad uno studente di medicina dell’ultimo anno. Difficile trovare qualcuno che non lo conosca. É un manuale che ha fatto bella mostra di sé sugli scaffali di migliaia di studenti universitari negli ultimi decenni. Harrison, Principi di Medicina Interna, giunto ora alla 20a edizione, è considerato un testo sacro per gli studenti di medicina e per i giovani internisti.

Continua la lettura di Conflitti di interesse nascosti nei testi universitari di medicina