Regolamentazioni sui conflitti di interessi nelle Scuole di Medicina

Negli ultimi decenni il tema dei CdI è stato al centro di un vivace dibattito. Numerosi studi hanno mostrato come le relazioni finanziarie con l’industria possono introdurre “bias” nella ricerca e nella formazione medica (1); questo ha portato alcune scuole di medicina a introdurre regolamenti istituzionali, o politiche sui CdI. Una recente revisione sistematica ha analizzato la presenza di tali politiche in scuole di medicina e ospedali universitari, il loro contenuto e il loro impatto sull’attività di ricerca e formazione (2).

Continua la lettura di Regolamentazioni sui conflitti di interessi nelle Scuole di Medicina

Quanta credibilità dei risultati di efficacia e sicurezza, se i trial hanno certe caratteristiche?

Partendo da un esempio di attualità, si possono formulare alcune considerazioni generali sulla relazione tra CdI di autori, presenza di sponsor commerciali e altre caratteristiche dei trial, e credibilità delle ricerche biomediche, anche di quelle con disegno formalmente più valido.

Continua la lettura di Quanta credibilità dei risultati di efficacia e sicurezza, se i trial hanno certe caratteristiche?

Oltre la semplice dichiarazione di conflitti di interessi

La maggior parte delle malattie non trasmissibili ha come fattore di rischio il consumo di prodotti nocivi: tabacco, alcol, bevande zuccherate, alimenti ultra-processati. Un recente articolo esplora le relazioni tra i produttori di queste merci e l’allineamento delle loro strategie commerciali, per proporre un approccio politico e di salute pubblica coerente (1).

Continua la lettura di Oltre la semplice dichiarazione di conflitti di interessi

Obbligatorietà della vaccinazione anti-Covid per i sanitari?

Vaccino, bene comune – Per il Comitato Nazionale di Bioetica (CNB) i vaccini anti Covid rappresentano un bene comune, tale da richiedere la diffusione mondiale senza barriere fra paesi ricchi e paesi poveri. Nel novembre del 2020, il CNB, considerando l’ordine da seguire nella vaccinazione della popolazione, aveva richiamato il principio integrativo dell’equità, ossia la considerazione della vulnerabilità per specifici bisogni, per individuare chi andasse vaccinato fra i primi, come il personale sanitario (1).

Continua la lettura di Obbligatorietà della vaccinazione anti-Covid per i sanitari?

Coca Cola

Nelle lettere 36 (gennaio 2016), 47 (aprile 2017) e 60 (giugno 2018) avevamo scritto dei misfatti della Coca Cola e dei ricercatori che si erano prestati al gioco sporco della stessa, mirante a sviare l’attenzione dalla responsabilità delle bevande zuccherate nell’attuale pandemia di obesità.

Continua la lettura di Coca Cola

Come l’industria influenza l’agenda della ricerca

Gli studi sponsorizzati dall’industria tendono a produrre ricerche che favoriscono il prodotto dello sponsor enfatizzandone i benefici o minimizzandone i rischi. Diversi studi hanno esplorato questo problema documentando come lo sponsor può influenzare la progettazione, i metodi, la conduzione e la pubblicazione degli studi scientifici.(1-3)

Continua la lettura di Come l’industria influenza l’agenda della ricerca

Le conseguenze dell’omissione della dichiarazione di CdI

Il dottor José Baselga, figura di primo piano nell’ambito della ricerca e terapia del cancro, in particolare di quello mammario, direttore medico al Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York (uno di più importanti centri di ricerca a livello mondiale, con circa 17mila dipendenti) è incorso nell’ostacolo più importante nella sua carriera: il conflitto di interessi (CdI).

Continua la lettura di Le conseguenze dell’omissione della dichiarazione di CdI