Archivi tag: 2018

Sunshine Act: Italia, Colombia, Unione Europea

È dal 2011 che i NoGrazie chiedono la promulgazione di una legge che assicuri la totale trasparenza delle transazioni finanziarie, in denaro e/o beni e/o servizi, tra le ditte che producono presidi sanitari, farmaci in primis ma non solo, e operatori sanitari di qualsiasi tipo, individualmente o collettivamente (associazioni professionali, istituzioni accademiche, strutture sanitarie, etc).

Continua la lettura di Sunshine Act: Italia, Colombia, Unione Europea

Evidence Based Medicine, fidarsi è bene, ma…

Qualche anno fa l’epidemiologo J. Joannidis pubblicava un articolo dal titolo dirompente: Why Most Published Research Findings Are False.(1) Per dimostrare il suo assunto non affrontava il tema del conflitto di interessi, dei bias di pubblicazione e così via, ma procedeva in una rigorosa quanto complessa (almeno per i non addetti ai lavori come lo scrivente) disamina statistica. Ci arriva ora una conferma della validità dei suoi sospetti.

Continua la lettura di Evidence Based Medicine, fidarsi è bene, ma…

La prescrizione del valproato nelle donne in età fertile: proibire o scegliere?

Maddalena ha 23 anni, a 6 anni ha presentato alcuni episodi di perdita di coscienza, è stata a lungo studiata fino alla diagnosi di epilessia generalizzata e trattata con efficacia con vari farmaci anticomiziali. Ormai adulta, assume valproato con dosaggio plasmatico in range ed è in trattamento contraccettivo orale.

Continua la lettura di La prescrizione del valproato nelle donne in età fertile: proibire o scegliere?

L’aumento di dichiarazioni ambigue sui conflitti d’interesse

In un recente editoriale del BMJ,(1) Barbara Mintzes e Quinn Grundy, dell’università di Sydney, Australia, commentano un articolo del Journal of General Internal Medicine che riporta una nuova tendenza nel dichiarare i conflitti d’interesse: l’uso del termine “consulenza gratuita”, sottinteso per l’industria della salute.(2)

Continua la lettura di L’aumento di dichiarazioni ambigue sui conflitti d’interesse

Giornalismo medico scientifico in Norvegia

Ketil Slagstad, medico e redattore del Journal of the Norwegian Medical Association, prende spunto da una notizia pubblicata lo scorso febbraio sull’efficacia dei farmaci antidepressivi per fare alcune considerazioni sul ruolo del giornalismo medico-scientifico, sulla qualità dell’informazione medico-scientifica e sulle ripercussioni prodotte da informazioni scorrette o imprecise.

Continua la lettura di Giornalismo medico scientifico in Norvegia